Valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici. Elaborazione diete in condizioni fisiologiche e in condizioni fisiopatologiche accertate.

Consulenza nutrizionale personalizzata

Nutrizionista

Consulenza

Stile di vita

Appunti

Contatti

 

 

 

Diverticolite e Emorroidi

 

La diverticolite è caratterizzata dall'infiammazione di uno o più diverticoli adiacenti e del colon circostante. Il diverticolo è una protrusione a sacco della parete del colon. La diverticolite può presentarsi in circa il 10%-25% dei pazienti con diverticolosi. La prevalenza della malattia diverticolare comunque aumenta con l'età, essendo riportata meno del 10% nelle persone di età inferiore ai 40 anni e fino al 66% nei pazienti di età superiore agli 80 anni.

Le emorroidi clinicamente sono caratterizzate da sanguinamento rettale durante la defecazione. Non sono altro che lo spostamento anomalo verso il basso dei cuscinetti anali che provoca la dilatazione venosa. Si tratta dunque di tessuto rigonfio presente nel canale.

La patogenesi del processo di queste malattie è probabilmente multifattoriale, coinvolgendo abitudini alimentari, cambiamenti nella pressione e nella motilità del colon e cambiamenti strutturali della parete del colon associati all'invecchiamento.

Una teoria ampiamente accettata è quella basata sull'apporto insufficiente di fibre con l'alimentazione. Alcuni autori chiamano in causa anche l'assunzione di caffè e alcol assunzione, il fumo, i trattamenti farmacologici, l'obesità e la mancanza di attività fisica, la stitichezza, la diarrea, le malattie infiammatorie intestinali, la sindrome dell'intestino irritabile e la predisposizione genetica. Tuttavia non esistono molte evidenze a supporto.

Uno studio ha indagato su alcune sostanze presenti in alcuni alimenti identificando come i predittori più forti per l'insorgenza di queste patologie fossero:

- la capsaicina: un alcaloide che in diverse concentrazioni è presente in piante del genere Capsicum, in particolare nel PEPERONCINO, quindi in tutti gli alimenti in cui è usato (salse usate per condire i cibi, salumi...). E' presente inoltre anche se in quantità minore in tutte le solanace compresi i peperoni.

- la piperina: un alcaloide presente nel PEPE NERO.

- l'etanolo: non sono stati esaminati vino e birra ma i SUPERALCOLICI con un alto contenuto di alcol.

- l'eugenolo: un composto aromatico della classe degli allibenzeni, presente nei CHIODI di GAROFANO, nel CURRY, nella CANNELLA e nella SENAPE, alimenti dal sapore aspro, piccante e amaro.

- la caffeina/teina/teobromina: presenti in molte BIBITE ANALCOLICHE (es. Cole o bevande a base di tè) e cibi (es. CIOCCOLATO).

- i cibi acidi: dal sapore acido, come ACETO, SOTTOACETI, ARANCIA, LIMONE, CORIANDOLO, SUCCHI, BIBITE e SALSE che li contengono.

Nutrients 2021, 13(6), 1791; https://doi.org/10.3390/nu13061791

 


 

- se ti è piaciuto metti mi piace e condividi -

 

 



 

 CARINI  PA:  Studio Via Chiovaro n°8/b (in fondo traversa al n° 8) 

LUCCA:  Presso Studi Medici Domina - Via Savonarola n° 184 - San Concordio Contrada

Solo su appuntamento - cell. n.3495658194

P.I. n.06274450821 - C.F. BSLVTI61H21G273V

cookie policy

Statistiche